Tomovic presentato oggi ufficialmente al Chievo Verona. Dopo cinque anni in maglia viola, per il serbo l’occasione per rimettersi in gioco.

Inizia con slancio la conferenza stampa di Nenad Tomovic. Solito numero, il 40, ma colori gialloblu. L’occasione per ripartire, lontano da Firenze. “Per me il Chievo è una grande opportunità. Ho scelto questa piazza perché so di potermi mettere ancora in mostra soprattutto dopo l’ultimo periodo a Firenze. Voglio davvero rimettermi in gioco“. Conferma la sua duttilità nel reparto arretrato, in un campionato (la Serie A) dove la fase difensiva conta più del talento.

Amare le sue parole sulla conclusione della sua storia in maglia viola. “Nell’ultimo periodo a Firenze ho avuto un po’ di difficoltà, perché la gente si aspettava tanto e l’ambiente non era molto sereno. C’era troppa aria negativa intorno a me e credo di aver fatto la scelta giusta“. Per questo non ha avuto esitazioni e il suo passaggio al Chievo si è concluso in poche ore. “Quando il mio procuratore mi ha detto che c’era questa opportunità, ci ho pensato due secondi e ho detto subito di sì“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui