Il Corriere della Sera ha rivelato alcuni retroscena relativi alla decisione della Lega Serie A, complici le pressioni di molti club, di rinviare cinque partite al 13 maggio, tra cui Udinese Fiorentina. Il governatore del Friuli Fedriga avrebbe minacciato di non aprire le porte della Dacia Arena.

Secondo il Corriere della Sera, la decisione della Lega di rinviare 5 partite di questa giornata di Serie A è stata una vittoria di Andrea Agnelli. Ma forse anche del governatore del Friuli Venezia Giulia: Massimiliano Fedriga. La Lega Serie A e la Federazione Italiana Gioco Calcio erano d’accordo sul fatto che giocare Juventus Inter senza i tifosi sarebbe stato un danno di immagine per il Paese. Il numero uno della società bianconera ha fatto parecchie pressioni affinché la partita più attesa dell’anno non si giocasse in senza tifosi. Di fatto ha cosi salvato 5 milioni di incasso ed evitato alla squadra di Sarri una sfida cruciale in un momento di difficoltà. La società bianconera ha fatto invece sapere di essersi rimessa alle decisioni degli organi competenti. Secondo il quotidiano, anche il Milan avrebbe fatto pressioni per rinviare l’appuntamento con il Genoa.

Sempre il Corriere della Sera ha rivelato un’indiscrezione relativa però alla Fiorentina. Il governatore del Friuli, Fedriga, ha inviato una diffida alla Lega minacciando di non aprire le porte della Dacia Arena per Udinese Fiorentina. Furiosa la reazione dei viola. Tempestato di telefonate da Massimiliano Fedriga, sostenuto dalla famiglia Pozzo al comando della società friulana, il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora sarebbe stato “costretto” a rinviare le cinque partite, cancellando di fatto la possibilità di giocare a porte chiuse. In difficoltà soprattutto l’Inter, che si ritrova a dover gestire un finale di stagione senza respiro. Si è arrabbiato moltissimo anche Lotito, grande elettore di Dal Pino, che non si aspettava questo ribaltone.

Articolo precedenteCaos rinvii, Fiorentina attesa da un maggio di fuoco
Articolo successivoSerie A nel pallone: salta Samp Verona, Brescia vs Lega, la proposta di Malagò

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui