L’allenamento di rifinitura sarà decisivo per capire se Ribery sarà in campo dal 1′ per Fiorentina Udinese, domani al Franchi. Intanto Callejon è pronto al debutto da titolare. Ecco le probabili formazioni secondo la Gazzetta dello Sport.

La caviglia di Franck Ribery sorvegliata speciale. Dopo la botta rimediata nello scontro con Barella in Inter Fiorentina, il francese ha stretto i denti. Ma il problema è tornato a farsi sentire durante la gara contro lo Spezia, quando il numero 7 gigliato è stato sostituito anzi tempo. Secondo La Nazione le possibilità che Ribery scenda in campo domani (fischio di inizio ore 18), in Fiorentina Udinese sono alte. Sarà comunque la rifinitura di stamani mattina, vigilia della gara, a dare le indicazioni più certe a mister Iachini.

Probabili formazioni Fiorentina-Udinese secondo La Gazzetta dello sport

E allora vediamo quali potrebbero essere le scelte di Iachini e Gotti per la sfida di domenica 25 ottobre. Secondo la Rosea il nuovo acquisto Callejon è pronto al suo esordio da titolare in maglia viola, mentre a centrocampo la soluzione Pulgar regista e Amrabat interno – con uno fra Castrovilli e Bonaventura in panchina – non paga secondo La Gazzetta. In attacco Kouamé è in vantaggio su Vlahovic, mentre Cutrone resta ancora la terza scelta del tecnico viola, in attesa di capire se questo può continuare ad essere il futuro del giovane attaccante.

Per quanto riguarda i bianconeri friulani, in porta, con Musso KO causa menisco, il ballottaggio è fra Nicolas e Scuffet. Con il portiere 32enne brasiliano favorito sull’italiano. In difesa è ballottaggio fra Becao favorito e Bonifazi.

FIORENTINA (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Callejon, Bonaventura, Amrabat, Castrovilli, Biraghi; Ribery, Kouame.

UDINESE (3-5-2): Nicolas; Becao, De Maio, Samir; Molina, De Paul, Arslan, Pereyra, Ouwejan; Okaka, Lasagna.

Arbitro: Fourneau; VAR: Mariani; AVAR: Del Giovane

Infine una curiosità sulle designazioni arbitrali. La gara sarà diretta da Francesco Fourneau della sezione di Roma 1, balzato agli onori delle cronache sportive per la direzione di Crotone Juventus 1-1. Il motivo? Una direzione senza pecche nella quale l’arbitro ha espulso Federico Chiesa, annullato un gol alla Juve e decretato un rigore contro i bianconeri. Definito ‘eroe’ dai tifosi viola, bisogna però ricordare che Fourneau ha un solo precedente, non positivo, con la Fiorentina che ha diretto in casa contro il Sassuolo nella scorsa stagione, quando i neroverdi passarono al Franchi per 1-0.

#errebì72

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui