A Verona contro il Chievo, Pioli dovrà cambiare la formazione. Assenti Biraghi ed Edimilson Fernandes per squalifica, tocca ad Hancko e Norgaard? Possibile spazio anche per Ceccherini. Ecco le possibili soluzioni.

Chievo Fiorentina in programma domenica 27 allo Stadio Bentegodi, alle ore 12.30 (diretta streaming su DAZN) è crocevia importante più per i gigliati che per i clivensi. Unica possibilità di cullare ancora qualche speranza per la qualificazione all’Europa League: i tre punti. La Fiorentina si presenterà in campo comunque rimaneggiata: fuori Biraghi ed Edimilson per squalifica, Pioli dovrà aggiustare sia difesa che centrocampo.

Potrebbe essere l’occasione giusta per schierare dal 1′ David Hancko, terzino slovacco, per il quale lo Zenit ha offerto 7 milioni di euro. In mezzo alla difesa, Vitor Hugo potrebbe avere un turno di riposo dopo la leggerezza costata il rigore contro la Sampdoria. Ma rischia anche Milenkovic, fra l’altro diffidato. Pronto Federico Ceccherini, che nelle occasioni avute non ha mai demeritato.

A centrocampo, dopo il turno di riposo contro la Sampdoria dovrebbe riprendere il suo posto Benassi, con Veretout inamovibile e nel mezzo il danese Norgaard. Anche per lui, come per Hancko, occasione da non sprecare per dimostrare di poter competere per una maglia nel campionato di Serie A.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui