Dusan Vlahovic chiede scusa ai tifosi della Sampdoria per la sua esultanza sotto la curva doriana. L’esultanza già testata anche al Franchi nella gara contro l’Inter non ha alcun significato polemico, ma ricalca quella di Depay. “Un gesto che va contro la mia squadra, perché poi gli avversari si caricano” ha aggiunto l’attaccante della Fiorentina.

Due gol che lo portano a 6 reti in stagione come il suo collega di reparto Chiesa, anche lui autore di una doppietta. Non male per un classe 2000 alla prima stagione in Serie A. Ma Dusan Vlahovic ha il piglio di chi nel calcio che conta non vuole essere solo una giovane promessa. Cattiveria sportiva, fisico e determinazione che hanno scomodato per lui paragoni importanti. Oggi in Sampdoria Fiorentina è accaduto un po’ di tutto e in mezzo a quel tutto Vlahovic ha fatto la sua parte. Un rigore segnato e un cartellino giallo subito dopo. Motivo? Il serbo ha esultato alla sua maniera ma sotto la curva doriana, scatenando la reazione dei giocatori in campo. La sua maniera, ovvero quella di tapparsi gli orecchi, non è affatto polemica avendola già messa in atto fra le mura amiche del Franchi. Ma per avere provocato i tifosi avversari, Vlahovic si è beccato un giusto giallo. Riconosciuto giusto anche da lui che nel secondo tempo, alla doppietta, ha festeggiato in altro modo e che dopo la partita ha chiesto scusa.

Le scuse di Vlahovic per l’esultanza alla Depay

Nel post partita, ai microfoni di Sky Sport, l’attaccante della Fiorentina ha ammesso di aver sbagliato: “Devo chiedere scusa a tutti i tifosi della Sampdoria, quando vieni a giocare a Marassi danno carica e sostegno incredibile. Esulto in quel modo, non era un gesto rivolto a loro, l’ho fatto solo perché ho segnato sotto quella curva, niente di personale. Perché questa esultanza? L’ho vista fare a Depay e mi è piaciuta. Ripeto, non volevo provocare nessuno. Tra l’altro è un gesto che va contro la mia squadra, perché poi gli avversari si caricano“.

Credits foto @violachannel.tv
Articolo precedenteVAR protagonista a Marassi: i due episodi in Samp Fiorentina [VIDEO]
Articolo successivoCommisso: “Giornata stupenda. Var? Legge sia uguale per tutti”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui