La Fiorentina ha presentato gli altri acquisti effettuati prima degli ultimi arrivati a Firenze: Zurkowski, Rasmussen e Terzic. ‘Meglio qui che alla Juve’, queste le parole del polacco Zurkowski.

SZYMON ZURKOWSKI

Iniziamo quindi da Zurkowski. Ennesimo polacco arrivato in Italia, segno che la Nazionale Polacca ha un bel po’ da dare al calcio. Zurkowski è un centrocampista polivalente: mezzala naturale, ma non disdegna le posizioni di trequartista e mediano, grazie anche alla sua altezza di 185 cm. Classe ’97, è stato acquistato a gennaio dal Gornik Zabrze, squadra dove è uscito un certo Milik, ma è arrivato solo in estate. Zurkowski stava lottando con la sua squadra per non retrocedere e ha voluto dare il suo contributo alla causa salvezza fino alla fine del campionato. Lascia il Gornik Zabrze dopo 9 reti e 10 assist. Sulla trattativa ha ammesso di essere stato anche avvicinato dalla Juventus, ma la Fiorentina è stata per lui una scelta migliore per la sua carriera anche su consiglio del fratello. Come numero ha preso il 27 perché, il 7 già è occupato.

JACOB RASMUSSEN

Arrivato dall’Empoli, il centrale/terzino sinistro danese classe ’97 cerca riscatto dopo una stagione a fasi alterne a livello personale e che è culminata con la retrocessione della squadra toscana. Rasmussen non ha ancora avuto il tempo di allenarsi per un’infezione virale, ma è quasi guarito e presto potrà unirsi al resto della squadra. Alto 193 cm, Rasmussen si ispira al suo connazionale ed ex colonna sia del Liverpool che della Danimarca Daniel Agger. Proprio come l’ex centrale dei Reds, Rasmussen possiede il tocco di palla vellutato da regista, e soprattutto anche l’uso del piede sinistro. Ha scelto la maglia numero 32 che ha indossato già ad Empoli.

ALEKSA TERZIC

Terzino sinistro classe ’99, Terzic è il terzo serbo della rosa della Fiorentina dopo Milenkovic e Vlahovic, che lo stanno aiutando ad integrarsi. Arrivato dalla Stella Rossa, sono subito scattati i paragoni con Kolarov, una leggenda vivente del calcio serbo. Il giovane, però, rimane con i piedi per terra. Sa che deve ancora crescere e soprattutto sa che nella Fiorentina ha tutte le opportunità per farlo.

Simmunno

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui